Andreina Casa Vacanza

6 utili cose segrete che potete fare quando una compagnia aerea cancella il vostro volo

E’ capitato a tutti: siete al terminal per fare il check in e ci dicono che il nostro volo è stato cancellato o siamo stati all’improvviso tolti dal volo per eccesso di prenotazioni. La non disponibilità della compagnia ad accomodarvi per la notte o a fornire dei voucher o qualsiasi cambio di programma può sembrarvi come se l’universo fosse contro di voi. Quindi, quali sono i vostri diritti da viaggiatori?

Conoscete le regole.

Ogni compagnia ha un documento di “condizioni di trasporto”. Lo compilano con il governo e include quale compens o, se previsto, possono coprire. Una volta che il documento è scritto e archiviato, non possono sottrarsi alle decisioni prese.

Chiedete di cambiare compagnia.

Se il vostro ritardo è serio, come diverse ore, o il vostro volo è cancellato, provate a trovare un’opzione migliore con un’altra compagnia. Se trovate un volo migliore, chiedete alla vostra attuale compagnia se possono convalidare il vostro biglietto per la nuova compagnia. Non devono per forza farlo, per legge, ma potrebbero se si sentono buoni.

Chiedete dei voucher.

Paris can wait anyway 😂🗼 #notbad #canceledflight #HiltongardenInn #traveling #Krakow #easyjet 👏✈

A post shared by Alenka Truško Smolarova (@alenkatrusko) on

Sfortunatamente, generalmente non è richiesto che le compagnie forniscano voucher per il cibo o l’hotel. Però, molti scrivono nelle loro “condizioni di trasporto” che lo faranno. Cercatele sul cellulare e mostrategliele se si tirano indietro alla vostra richiesta. Cercate su Google “condizioni di trasporto” e il nome della compagnia aerea.

Ottenete un rimborso.

Se il ritardo è così grave che decidete di annullare il vostro viaggio, avete il diritto legare di ottenere un rimborso. Già, il documento lo dice chiaramente. Per esempio, American Airlines dichiara che “nell’eventualità un rimborso è necessario per la mancanza da parte di American di rispettare gli orari o in caso di rifiuto al trasporto, il seguente rimborso sarà effettuato direttamente a voi”.

Vi hanno respinto? Venite pagati.

Le compagnie spesso lasciano prenotare in eccesso aspettandosi che alcuni passeggeri non si presentino. Tuttavia, se tutti si presentano, gli agenti al gate respingono chiunque non abbia un posto. Prima chiedono se ci sono dei volontari, solitamente offrendo dei soldi o un voucher per un volo. Se non vi candidate ma vi respingono lo stesso, devono darvi una notifica scritta spiegando i vostri diritti e di solito vi daranno anche un assegno di compenso.

Bloccati in aereo sulla pista? Avete dei diritti.

The Du Moulins #delayedflight #happysaintpattysday @lauuna 69 in aisle 39 🙂

A post shared by @docmathers on

Se un aereo rimane fermo sulla pista, impossibilitato al decollo o all’entrata in un gate, la compagnia deve badare ai passeggeri. Dopo due ore, deve fornire cibo e acqua. Dopo tre ore di blocco per i voli domestici o quattro per quelli internazionali, devono farvi scendere dall’aereo.
Quindi la prossima volta che volate, studiate. Ripetete a voi stessi: “Con le compagnie, devo essere l’avvocato di me stesso”. Che vi trattino bene.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *